Osservatorio ligure sull'informazione

Spiagge – Ombrelloni comunisti

Posted on | ottobre 28, 2009 | No Comments

Quest’anno un’isola dell’Egeo (si chiama Ikaria) ha riservato una sorpresa ai suoi visitatori abituali. Detto che le spiagge da quelle parti sono comunque libere e che ognuno si può mettere dove vuole, fino all’anno scorso sull’arenile c’erano quelle che lì vengono chiamate “cantine”: in sostanza bar su pedane di legno, con tavolini, sedie, bevande, cibo, affitto di lettini e ombrelloni, e musica che da lì inondava un tratto di spiaggia.


Quest’anno le amministrazioni comunali dell’isola (tutte molto comuniste) le hanno cacciate dalla spiaggia e confinate sulla strada carrozzabile. La spiaggia, ti spiegano, è di tutti. Non è giusto che dei privati ne occupino una parte, e che la invadano con la musica.
Nelle spiagge più grandi gli ombrelloni in affitto sono restati, ma solo in una zona. Altrove sono comparsi degli ombrelloni bianchi e blu accompagnati da un cartello: “questi sono ombrelloni messi gratuitamente a disposizione dal comune. Si prega di richiuderli dopo l’uso”. Nelle spiagge più piccole ci sono solo gli ombrelloni comunal/comunisti. In ogni spiaggia una cabina e una doccia, a disposizione di tutti.
Una bella idea per i nostri amministratori, non vi pare?
(Paola Pierantoni)

Comments

Leave a Reply





About

This is an area on your website where you can add text. This will serve as an informative location on your website, where you can talk about your site.

Subscribe to our feed

Search

Admin